Quando si tratta di vendere oro usato è fondamentale prendere in considerazione numerosi elementi. Scopriamo come funziona un compro oro online, la valutazione oro online, la quotazione online oro usato e quali sono gli operatori migliori a cui rivolgersi. Come OE Compro oro Online che offre massima valutazione, pagamenti facili e veloci, ma soprattutto nessun intermediario.

Cos’è la quotazione dell’oro e come funziona

Da sempre l’oro viene considerato come un bene rifugio, in grado di dare grande sicurezza e di rappresentare un investimento che dura nel tempo. La quotazione dell’oro, non a caso, viene seguita con estrema attenzione dagli appassionati di settore, dagli esperti finanziari e dagli investitori. Con il termine quotazione dell’oro viene indicato il prezzo corrente applicato a un’oncia, ossia 31,1 grammi d’oro nel mercato internazionale. Il prezzo può essere influenzato da moltissimi fattori differenti come il tasso di cambio, l’offerta, la domanda oppure la situazione economica nel mondo. Proprio per questo motivo le quotazioni dell’oro cambiano in modo significativo da una città all’altra, da un luogo all’altro del mondo.

Dal punto di vista finanziario, la quotazione dell’oro viene stabilita a partire dalle 10.30 sino alle 14.00. Questa operazione avviene ogni giorno e viene svolta dalla Borsa di Londra. Il valore inoltre viene chiamato “fixing dell’oro” ed è valido in tutto il globo. Questo valore infatti viene utilizzato come riferimento per realizzare tutti i contratti e le transazioni. Non si tratta di un metodo recente, ma esiste dal 1919 quando venne definito grazie all’accordo di tre banche importantissime: Deutsche Bank, Société Générale, Barclays, Scotia Mocatta e HSBC. Inoltre le società che si occupano di estrarre l’oro hanno la possibilità di stabilire quelle che sono le caratteristiche fisiche oppure le varie modalità d’estrazione dei preziosi, immettendoli poi sul mercato con un prezzo premium che è maggiorato.

Le società minerarie che estraggono l’oro possono stabilire le caratteristiche fisiche oppure le modalità di estrazione del metallo prezioso, piazzandolo sul mercato a un prezzo maggiore chiamato “premium”.

Vendere oro usato, come varia il prezzo

Il prezzo dell’oro viene fissato in alcune piazze finanziarie in giro per il mondo. Si tratta di Zurigo, Tokyo, New York, Londra e Hong Kong, città in cui si trovano i grandi mercati d’oro al mondo. Le quotazioni che vengono realizzate in questi luoghi sono un riferimento per quanto riguarda il prezzo dell’oro. La quotazione dell’oro viene fissata dalla London Bullion Market Association (LBMA) per due volte ogni giorno e viene chiamata fixing.

La rivalutazione dell’oro nel tempo ha consentito alle persone di vendere l’oro presente in casa e i vecchi gioielli mai utilizzati per avere un gruzzolo e per poter fare fronte anche alle spese impreviste. Questo ha fatto sì che nelle città potessero nascere delle società dedicate principalmente alla compravendita di metalli preziosi da parte di commercianti o privati chiamati comunemente come Compro Oro.

Anche se il prezzo dell’oro viene fissato in tutto il mondo in modo uguale, la somma per acquistare un oggetto d’oro potrebbe non essere uguale da una parte all’altra. Questo perché dall’acquisto viene detratta una percentuale che rappresenta il ricavo del negoziante. Inoltre il prezzo va calcolato sempre sull’oro 24 carati puro e dobbiamo considerare che non tutti i gioielli sono realizzati in oro puro.

La quotazione giornaliera dell’oro si può scoprire rivolgendosi agli operatori specializzati, come i compro oro, ma anche alle banche che possono fornire delle informazioni riguardo le quotazioni. Gli elementi che consentono di ottenere una buona quotazione sono essenzialmente tre e permettono di ottenere il massimo dalla vendita di un prezioso: massima valutazione, pagamenti facili e veloci, e infine nessun intermediario.

 

Di Alice Bartoli

Sono una blogger per divertimento. I miei hobby sono leggere, guardare serie TV e mangiare bene. Amo divertirmi e vivere