Il legno è uno dei materiali più antichi che esistano e che da sempre è stato utilizzato dall'uomo per molteplici usi.Probabilmente è proprio per questo motivo che il legno ha un fascino particolare e in molti desiderano utilizzarlo per abbellire la casa.Il colore del legno ha il pregio di rendere l'ambiente domestico elegante ed accogliente, sensazioni uniche e piacevoli da provare.Il parquet in legno però è un rivestimento molto delicato, non semplice da trattare e se lo si fa in modo sbagliato rischiamo di rovinarlo.Come pulirlo allora?

 

Indicazioni generali

Il parquet è derivato da un materiale nobile e naturale, per cui necessita di un trattamento idoneo che faccia risaltare e preservare la sua bellezza.Bisogna proteggerlo dall'ossidazione del legno, che è dovuta all'esposizione del sole e dell'aria. È indispensabile fare risaltare le sue venature e il colore naturale del parquet.Per fare tutto questo bisogna scegliere prodotti adatti, delicati e magari anche ecologici.Prima di approfondire i prodotti da utilizzare per pulire a fondo il parquet, è necessario spolverarlo prima di qualunque lavaggio. Catturare la polvere e la sporcizia è importante per evitare di graffiare il pavimento.Per fare questo è indicato utilizzare un panno elettrostatico in microfibra o un'aspirapolvere che abbia però specifiche spazzole per il parquet. In questo modo, eviteremo di graffiare il pavimento.

 

Lavaggio

È fondamentale sapere che il legno, essendo una materia viva, risente dell'umidità e degli sbalzi di temperatura.È vietato versare direttamente dell'acqua sul parquet e non può essere pulito con macchine a vapore ad alta temperatura. È consigliabile usare un mocio adatto per trattare il legno in modo delicato e se proprio si vuole utilizzare le caratteristiche igienizzanti del calore è possibile utilizzare acqua tiepida e un prodotto neutro specifico.

 

Quali prodotti usare

In commercio si trovano tanti prodotti utili per la pulizia del parquet. È importante verificare che non siano aggressivi e che non contengano sostanze chimiche che rischiano di danneggiare il legno.Oltre ai saponi neutri ed ecologici, è possibile ricorrere a metodi casalinghi per il lavaggio del pavimento in questione.

 

Metodi naturali

Attraverso prodotti naturali è possibile pulire, rigenerare e donare lucentezza al parquet senza danneggiarlo.

 

Acqua e alcol

Questa è una soluzione estremamente facile da realizzare che pulisce a fondo il parquet senza rovinarlo. Seguendo le naturali venature, il parquet verrà deterso e igienizzato senza risultare aggressivo.

 

Acqua e aceto

L'aceto è uno dei prodotti più utilizzati non solo da chi cucina, ma anche per la pulizia profonda della casa.È utilizzato per molteplici motivi: igienizza, sgrassa e disinfetta, alleato infallibile contro i cattivi odori e perfetto come anticalcare e antimuffa.In una soluzione di acqua bisogna utilizzare 1/4 di aceto. È importante sapere che questa soluzione può essere utilizzata solo per il parquet verniciato, non per quello trattato ad olio perché rischierebbe di rovinarsi.

 

Succo di limone e olio di oliva

Il limone è un detergente e sgrassante naturale, mentre l'olio nutre il parquet rendendolo splendente e vivo. In 10 centilitri di olio è consigliabile versare 15-20 gocce di limone. Inoltre, per evitare accumuli, è possibile utilizzare uno spruzzino.

 

Cera d'api e birra

A differenza dei precedenti composti, questo è più complesso da realizzare. È necessario fare bollire un litro di birra con la cera d'api, lasciare evaporare e infine raffreddare. Questa soluzione è l'ideale per rigenerare i parquet molto rovinati.

 

Olio di oliva

Con l'utilizzo di un panno morbido e qualche goccia di olio d'oliva, è possibile donare lucentezza e nascondere qualche graffio creatosi.

 

Cera d'api fai da te

Per realizzare una soluzione fatta in casa abbiamo bisogno (oltre alla cera d'api) qualche goccia di limone, olio essenziale di arancia e di limone e olio di lino. Raccomandiamo però di utilizzare questa soluzione raramente per evitare che si possa creare una patina scivolosa creata dalla stessa cera.

 

Cosa evitare

Per la pulizia del parquet è assolutamente vietato l'alcol (se non diluito con l'acqua), ammoniaca e solventi in generale. Mai versare direttamente dell'acqua sul pavimento, ma sempre e solo attraverso un panno ben strizzato.Non utilizzare elettrodomestici a vapore, scegliere con estrema attenzione scope adatte al parquet.Seguendo questi consigli, avrete un pavimento in parquet disinfettato, lucido e rigenerato!

Di admin