Ad ogni applicazione il suo ventilatore industriale

La gestione dei flussi d'aria è un'esigenza importantissima per ogni ambiente antropico che diventa addirittura fondamentale quando interessa ambienti industriali a forte specializzazione ed elevata produttività. Per approcciare un'adeguata selezione è necessario identificare tre aspetti basilari: luogo d'installazione, tipologia di gas da trattare e profilo di utilizzo.

Dove andrà installato l'impianto

Dalla semplice movimentazione d'aria in casa all'evacuazione di fumi nocivi da ambienti contaminati, le possibilità sono pressoché infinite.

Quando parliamo di ventilazione o distribuzione di aria condizionata la funzione dell'impianto è garantire la salubrità degli ambienti, silenziosamente e con il minor dispendio energetico possibile. Dove invece è necessario controllare gas pericolosi gli aspetti importanti sono la capacità di veicolare tutto verso un ambiente sicuro senza dispersioni e nel minor tempo possibile così da minimizzare l'esposizione. Trattandosi di situazioni antitetiche tutto il resto è una bilanciata combinazione dei due.

Tipologia di gas da trattare

L'aria che respiriamo ha necessità di essere ossigenata e regolata in termini di umidità e temperatura. Il processo legato alla purificazione meccanica, libera l'aria dalle polveri; per questo motivo l'impianto dovrà limitarsi a non alterare le caratteristiche dell'aria tra ingresso ed uscita.

Alcuni ambienti produttivi possono includere nell'aria gas nocivi che solitamente vengono generati dalle lavorazioni , oltre alle particelle sospese solide e liquide che generalmente non risultano essere pericolose ma potrebbero invece essere anche passibili di esplosione e corrosione. Per questo motivo, gli impianti destinati a veicolarli hanno la necessità di dover resistere all'aggressione diretta alle parti esposte inoltre devono garantire l'isolamento delle parti interne più funzionali e sensibili.

Profilo di utilizzo

Molto diverso è dimensionare un grande impianto di climatizzazione atto a distribuire aria per circa 12/15 ore al giorno per 5 anni piuttosto di uno in grado di liberare in pochi secondi un capannone dai fumi d'incendio, oltre alla potenza necessaria il primo dovrà garantire migliaia di ore in affidabilità ed efficienza mentre il secondo potrebbe funzionare anche una sola volta nella sua vita operativa ma dovrà poterlo fare in condizioni critiche ed al massimo delle sue possibilità.

Scegliere i competenti ed i materiali giusti non è una scelta ad esclusivo appannaggio di aspetti qualitativi ma un vero obiettivo di progetto mirato a massimizzare i vantaggi delle scelte e minimizzando gli sprechi. Non ha senso né tecnico né economico proporre qualcosa che non sarà mai sfruttato a dovere durante il suo ciclo di vita.

Condividere gli obiettivi di costo permette quindi di ottimizzare anche le scelte tecniche. Se l'obiettivo è quello di evitare noiosi e continui guasti improvvisi ai ventilatori oppure la necessità è quella di acquistarne uno nuovo da installare, non si possono assolutamente fare errori. Da molti anni, ventilazionesicura.it, si occupa di progettare e costruire ventilatori industriali speciali da installare a servizio di impianti di produzione industriali. Per qualsiasi informazione è possibile visitare direttamenteil sito internet. Sul sito sarà possibile reperire interessanti informazioni oltre a trovare una grandissima professionalità e competenza! Procedendo alla compilazione del modulo di contatto reperibile direttamente sul sito internet si verrà ricontattati entro 48 ore. Basterà includere nel messaggio una breve descrizione di ciò che si sta cercando o di cui si ha bisogno.

Di admin