Le tende da carpfishing sono strutture durevoli e resistenti, in grado di mantenere intatte le loro prestazioni se vengono trattate con cura e viene loro dedicata la giusta manutenzione. Per questo sono utili dei suggerimenti e dei consigli che se attuati ne preservano l'ottimo stato nel tempo e ne evitano il deterioramento rapido.

Carpfishing: come manutenere l'attrezzatura

Per prima cosa la tenda quando viene chiusa nel suo involucro deve essere sempre asciutta. Non c'è nulla di più sbagliato che riporla ancora umida o bagnata nella sua borsa. Può capitare di doverla smontare in tutta fretta sotto la pioggia ma una volta arrivati a casa è d'obbligo riaprirla e farla asciugare con cura. Solo dopo si può richiuderla, senza il rischio che l'umidità ristagni all'interno e ne rovini i teli.

Anche avere una tenda sporca di fango, piccoli sassolini o di sabbia non è un ottimo modo per conservarla. Può certamente capitare che si sporchi ma va sempre ripulita per evitare che il telo nel tempo perda la sua impermeabilità. Inoltre la volta successiva che aprirai la tenda sarà certamente più bello trovarla pulita e accogliente.

Un'attenzione particolare va data anche alle cuciture. Sono i punti più fragili della tenda ed anche quelli più importanti, soggetti però ad un deterioramento. Se ti accorgi che si stanno sfaldando puoi utilizzare specifici prodotti per ripararle che puoi ad esempio trovare sul sito Pesca Sport San Polo. Le cuciture in genere sono termosaldate, cioè sono rivestite con un nastro impermeabile, installato a caldo, che evita il passaggio all'interno dell'acqua.

I teli che compongono la tenda sono impermeabili, specialmente quelli dei modelli più innovativi ma comunque necessitano di un'adeguata manutenzione. Per questo non fa mai male spruzzare dello spray impermeabilizzante specialmente se la tenda non è nuova. E' un prodotto che serve per rigenerare i teli e va applicato in dosi non elevate circa ogni due anni, se fai un uso della tenda moderato.

A proposito dei teli è il caso di soffermarci un attimo sulla traspirabilità e sulla colonna d'acqua, due valori entrambi rilevanti. Quasi tutti i teli delle tende da carpfishing di fascia media sono impermeabili ma non sono traspiranti. Lo sono invece quelli delle tende top di gamma, il cui prezzo di vendita è molto più elevato. I teli traspiranti servono per favorire il ricircolo dell'aria evitando la formazione dell'umidità all'interno della tenda. Sono anche quelli più delicati da manutenere.

La colonna d'acqua è un valore spesso riportato nella scheda tecnica della tenda che indica l'impermeabilità del telo. Si riferisce alla pressione in mm che il telo può supportare prima di far passare l'acqua. I valori delle tende più tecnologiche variano dai 5000 ai 10000 mm. Più elevata è la colonna d'acqua più alta è l'impermeabilità e di conseguenza inferiore la traspirazione. In fase di acquisto meglio non puntare soltanto su una colonna d'acqua con valori alti perché il rischio è quello di avere un riparo al cui interno staziona una grande quantità di vapore acqueo e di condensa.

Di admin